Giugno

ISBN:

9788899612399

Anno:

2019

Collana:

Gli Altri

Dettagli:

15x21, 466 pagine

Giugno

Dmitrij Bykov

Tradotto da: Elisabetta Spediacci


Il libro

Tre personaggi alle prese con disavventure apparentemente lontane si muovono sullo
sfondo di una tragedia annunciata, nel livore che l’Unione Sovietica respira mentre
osserva un’Europa scossa dalla seconda guerra mondiale. Miša, brillante studente di Letteratura e aspirante poeta, all’improvviso si ritrova sbattuto fuori dall’università, e tra i goffi tentativi di rimediare al guaio in cui è incappato finisce a fare l’inserviente in ospedale.
Ma la fonte principale delle sue pene, così come delle sue gioie, sono le donne: l’angelica Lija e la passionale Valja. Anche Boris, professione giornalista, è perennemente diviso tra la moglie e l’amante, la prima giocosa e ardita, l’altra verginale e devota. Un’ambiguità che pervade non solo le relazioni amorose ma la sua stessa personalità, nella quale si nasconde un lato pericoloso, se non addirittura letale. Ed ecco che fa la sua comparsa Ignatij Krastyševskij, un bizzarro studioso convinto di poter usare il linguaggio per influenzare il mondo intero e piegarlo al suo volere. Con una sapiente evoluzione di tono e stile, Dmitrij Bykov intreccia storie dal sapore insieme comico e amaro, restituendo il clima di un’epoca in bilico tra guerra e pace.


Prezzo di copertina:

20.00 euro

Prezzo:

17.00 euro

Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie tecnici ed a fini statistici e di marketing.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più e modificare le tue preferenze consulta la nostra cookie policy. Clicca qui per modificarla o Clicca qui per chiuderla.